mercato scommesse sportive

Scommesse sportive online, boom giocate sul calcio nel 2017

Il 2017 in Italia, per quel che riguarda le scommesse sul calcio, si è chiuso con un vero e proprio boom. Il controvalore totale delle scommesse calcio si è infatti attestato a 8,1 miliardi di euro con un rialzo anno su anno che è stato pari al 33,2%. Di riflesso, il gettito erariale annuo, a 192 milioni di euro, ha fatto registrare allo stesso modo un balzo del 45%.

Questo è quanto emerso, tra l’altro, dall’ottava edizione di ‘ReportCalcio’, lo studio della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) che è stato realizzato in collaborazione con PricewaterhouseCoopers (PwC) e con l’Agenzia di Ricerche e Legislazione (AREL) al fine di scattare la fotografia su quello che è lo stato di salute del calcio italiano.

Escludendo la modalità betting exchange, e disaggregando i dati sulla raccolta, il volume maggiore di scommesse calcio ha interessato la Serie A con 1,2 miliardi di euro, e poi a seguire la Champions League con 472,9 milioni di euro, ed il torneo di Serie B che, con 432,9 milioni di euro, conquista il gradino più basso del podio. La quarta e la quinta piazza, rispettivamente, è invece occupata dalla Liga spagnola con 368,8 milioni di euro scommessi nel 2017, e dalla Premier League inglese con 367,4 milioni di euro.

Il calcio, con 8,1 miliardi di euro come sopra accennato, in Italia batte in volata tutti gli altri sport su cui è possibile andare a scommettere online ed offline, ovverosia su sede fisica. Basti pensare che al secondo posto c’è il tennis con ‘soli’ 1,95 miliardi di euro, e poi ancor più staccato, in terza piazza, il basket con le giocate per un controvalore complessivo che è stato pari a 642,4 milioni di euro.

Considerando il singolo evento calcistico, a svettare nel 2017 è stato il match di Champions League Juventus-Real Madrid del 3 giugno con ben 25 milioni di raccolta da scommesse. Al secondo posto ancora la Juventus nel match giocato in casa contro il Barcellona e vinto per 3 a 0. Il calcio, inoltre, domina la top 50 2017 degli eventi sportivi sui quali in Italia è stato piazzato in controvalore il maggior volume di scommesse. Si tratta, nello specifico, di 13 sfide di Champions League, 5 gare di Serie A, i match della Nazionale italiana ed altri eventi calcistici di cartello.

scommesse

Scommesse sportive online, ecco perché scegliere 1xbet bookmaker 

Tra gli operatori di scommesse sportive online, scegliere 1xbet bookmaker significa non avere mai problemi di accesso a casa e fuori casa al fine di poter piazzare le giocate in singola o in multipla in ogni luogo, in ogni situazione ed in ogni occasione. E questo perché il sito Internet di 1xbet è ottimizzato non solo per l’accesso con il computer portatile e con i PC da tavolo, ma anche con gli smartphone e con i tablet.

In questo modo si possono sempre tenere sotto controllo le scommesse piazzate in prematch ed anche live, ma il bello di 1xbet mobile per lo scommettitore, mentre ad esempio attende il risultato finale delle partite di calcio su cui ha scommesso, è rappresentato dal fatto che può giocare, può divertirsi e può vincere con i giochi del casinò online oppure sedendosi ai tavoli di poker.

1xbet offre inoltre un bonus di benvenuto che è tra i più allettanti nel panorama del betting in modo tale da permettere ai nuovi arrivati che si registrano gratuitamente al sito Internet, e che aprono un conto di gioco, di piazzare le scommesse sugli eventi sportivi da tutto il mondo minimizzando la spesa e puntando, nello stesso tempo, a massimizzare la vincita.

Dopo aver aperto il conto di gioco, infatti, si possono piazzare subito le giocate su un palinsesto giornaliero di eventi che è molto vasto e che potenzialmente è in grado anche di portare a vincite considerevoli con le scommesse in multipla e con tante occasioni proposte da 1xbet per moltiplicare le vincite su qualsiasi sport, dal calcio alla boxe e passando per il golf, l’ippica, il football americano, il ciclismo, il basket, l’hockey su ghiaccio e fino ad arrivare alle puntate su grandi eventi come i giochi olimpici.

Anche per chi per la prima volta si avvicina al mondo del betting, 1xbet è l’operatore ideale in quanto il sito Internet del bookmaker è chiaro ed è di facile consultazione in quanto è diviso in sezioni, dal Casinò online al Livesport, e passando per il Live Poker, la sezione relativa ai clienti Vip ed i Virtuals, ovverosia le scommesse che si possono piazzare su eventi virtuali legati a calcio, tennis, basket ed ippica. In più, molto spesso sugli eventi scelti per piazzare le giocate è possibile seguire la diretta Tv dell’incontro grazie allo streaming online gratuito offerto da 1xbet.

mercato scommesse sportive

Il Mercato delle Scommesse Cresce a Doppia Cifra

Continua ad espandersi in Italia il mercato delle scommesse sportive anche e soprattutto grazie ai bookmakers online.

La crescita del mercato è infatti in doppia cifra con un livello di spesa sulle scommesse sportive che, nello scorso mese di giugno 2017, si è attestato ad 83 milioni di euro con un incremento pari al 26% rispetto allo stesso mese del 2016.

Sempre a due cifre, inoltre, è stata la crescita della spesa per le scommesse sportive nei primi sei mesi del 2017 con un +10,3% a 508 milioni di euro.

Disaggregando i dati tra scommesse online e scommesse nelle agenzie, nello scorso mese di giugno la spesa per il gioco terrestre è stata di 48,5 milioni di euro con un balzo anno su anno pari al 19,4%. Positivo, con un +1,7% a 295 milioni euro, è pure il mercato delle scommesse sportive terrestri nei primi sei mesi del corrente anno.

Decisamente più robusto è stato però il trend di crescita del mercato delle scommesse sugli eventi sportivi con i bookmakers online visto che a giugno 2017 la spesa è cresciuta con un +37%, rispetto allo stesso mese del 2016, a 34 milioni così come la spesa da gennaio al mese di giugno del 2017, a 213 milioni di euro, ha fatto registrare un balzo del 25% rispetto al primo semestre del 2016.

Questi dati confermano come in Italia il mercato delle scommesse sportive online non conosca crisi.

Anzi, per il futuro le prospettive sono allo stesso modo rosee considerando l’offerta dei bookmakers online che è sempre più vasta e sempre più appetibile e vantaggiosa per gli scommettitori rispetto al mercato delle scommesse sportive terrestri.

D’altronde solo online è attualmente possibile aprire un conto scommesse con un bookmaker online, ed incassare ricchi bonus di benvenuto che in certi casi superano pure la soglia dei 1.000 euro.

gioco azzardo gettonati

Gioco D’azzardo: Quali i più Gettonati

Innanzitutto iniziamo da principio: cosa è il gioco d’azzardo? Il termine azzardo deriva dall’arabo az-zahr, che significa dado: infatti, nell’antichità, si usava scommettere su quale numero del dado sarebbe uscito. Ad oggi, invece, si può gioco (e quindi, di fatto, azzardare) su qualunque evento sportivo e non che abbia un esito incerto.

Per intenderci, è possibile giocare d’azzardo su sport come il calcio, ma non come il Wrestling, dove il risultato è deciso dagli organizzatori. All’Ice Gaming Conference di Londra del 2013 è stata pubblicata una classifica delle nazioni più “spendaccione” del mondo: l’Italia figura al sesto posto dopo Australia, Singapore, Finlandia, Nuova Zelanda e, ovviamente, Stati Uniti d’America. Ma quali sono, dunque, i più utilizzati nel nostro paese?

Slot Machines

I preferiti dai nostri concittadini sono senz’altro le slot machines: non richiedono particolare abilità e neanche una spesa eccessiva di denaro per una singolare partita, basta giusto premere qualche tasto e qualche opzione ed il resto lo fa la macchina.

In compenso, le possibili vincite sono parecchio alte seppur la pericolosità di diventare dei giocatori d’azzardo patologici tramite queste macchine è parecchio elevate e sono ritenute le fonti di gioco d’azzardo più dannose.

Lotterie

Scegli qualche numero e ci giochi su qualche euro: in sintesi, le lotterie. Lotteria Italia, Lotto, 10 e lotto, sono queste le più famose e dunque utilizzate nel nostro paese. Abilità praticamente nulla, tutto è affidato al fato. Perfetto per i scaramantici.

Gratta e Vinci

Hanno preso piede soprattutto negli ultimi 10 anni, ma ormai sono gettonatissimi. I tabacchi ne sono stracolmi ne la gente, ovviamente, li compra. Chi per voglia, chi perché ogni tanto vuole tentare la fortuna, chi perché gli sono avanzati qualche spicci.

Scommesse sportive

Ebbene sì, le scommesse sportive sono solamente al quarto posto. Sono il tipo di azzardo che dura di più e coinvolge maggiormente le persone, ma che paradossalmente crea meno dipendenza. Probabilmente perché si impiega più tempo sia per decidere di giocare, sia per ottenere l’esito della giocata, negativo o positivo che sia.

Rispetto agli altri 3 è sicuramente la tipologia di gioco d’azzardo dove bisogna usufruire di un minimo di abilità e/o conoscenze. Certo, alla fine, come negli altri 3, a decretare la vincita ci pensa il fato. Con questo articolo capirete sicuramente che i giocatori d’azzardo preferiscono le tipologie di gioco più semplici e rapide: non vogliono impiegare forze ed energie, vogliono solo scommettere e pregare.

Ma qualunque sia il gioco che utilizzerete per scommettere qualche euro e sperare nella fortuna, fatelo sempre responsabilmente.

ranking uefa

Ranking Uefa: Come si Calcola

Siamo sicuramente tutti curiosi di sapere come viene calcolato il ranking UEFA, che permette di stilare la classifica delle nazioni migliori nel calcio e, di conseguenza, assegnare i dovuti posti per le coppe europee.

A noi italiani il ranking ci riguarda particolarmente poiché dopo esserci fatti soffiare la quarta posizione del ranking, ossia l’ultima disponibile che concede 4 posti per la UEFA Champions League, cerchiamo anno dopo anno di racimolare punti per riacciuffare il quarto posto rubatoci dalla Francia. Ma vediamo, nello specifico, come si cumulano i punti per il ranking UEFA.

Turni Preliminari

Uscire ai turni preliminari è teoricamente la cosa peggiore dal punto di vista del ranking Uefa. Ma nel caso della Champions League non è così, poiché se si tratta del terzo turno di qualificazione o degli spareggi, la perdente viene retrocessa in Europa League dove è più probabile che si cumuli un punteggio maggiore, visto il livello più basso della competizione.

Nel caso dei turni preliminari di Europa League, invece, è tutto vero: fuori da lì, addio coppe europee. Ma almeno, alle escluse, rimane qualche punticino per il ranking:

– 0,25 per l’eliminazione al primo turno di Europa League.

– 0,50 per l’eliminazione al primo turno di Champions League e al secondo turno di Europa League.

– 1,00 per l’eliminazione al secondo turno di Champions League e al terzo turno di Europa League.

– 1,50 per l’eliminazione allo spareggio di Europa League.

Fase Finale

Nella fase finale, composta da gironi e successivamente da scontri ad eliminazione diretta, il conteggio è un po’ più semplice:

– 4,00 per il raggiungimento della fase a gironi della Champions League.

– 4,00 per il raggiungimento degli ottavi di finale della Champions League.

– 2,00 per il raggiungimento della fase a gironi della Europa League.

– 1,00 per il raggiungimento dei quarti di finale, semifinale e finale della Champions League.

– 1,00 per il raggiungimento dei quarti di finale, semifinale e finale della Champions League.

Partite Singole

Vi starete chiedendo: se passo il girone da primo a punteggio pieno, o da secondo con 5 pareggi ed una sconfitta è esattamente la stessa cosa? Per quanto riguarda il raggiungimento in sé, no: nel caso della Champions League, sono 4 punti per entrambe le situazioni. Ma viene ovviamente premiato il cammino. Vediamo come ripagato il risultato di ogni singola partita giocata in campo europeo:

– 2,00 per ogni vittoria.

– 1,00 per ogni pareggio.

Come Viene Stilata la Classifica

Dopo aver capito come stilare i punteggi di ogni squadra, resta da capire come stilare la classifica del ranking UEFA per nazione. La metodologia è abbastanza semplice: si tiene conto dei risultati conseguiti da ogni squadra della stessa nazione degli ultimi 5 anni a cui va poi aggiunto un 20% del coefficiente della federazione di appartenenza nello stesso periodo ed il gioco è fatto. In caso di parità di coefficiente tra due nazioni (cosa, comunque, altamente improbabile) il secondo criterio di classificazione è il coefficiente più alto conseguito nella stagione precedente.