inter borussia

Scommesse Inter Champions League, ottavi possibili con Lautaro e Lukaku

Barcellona 11 punti, Inter e Borussia Dortmund a 7, e Slavia Praga ultimo con 2 punti. E’ questa, nel Gruppo F della Champions League, la situazione di classifica in vista del sesto ed ultimo turno che è valido per la fase a gironi. 

Inter e Borussia Dortmund, nerazzurri in piena corsa per gli ottavi di finale

Con il Barcellona che è già qualificato, e pure certo del primo posto nel girone, e con lo Slavia Praga che, invece, è già fuori dalla Champions ed anche dal possibile ripescaggio in Europa League come terza classificata, saranno l’Inter ed il Borussia Dortmund a giocarsi a distanza l’altro posto che permetterà di accedere agli ottavi di finale di Champions. 

Con Lautaro e Lukaku i nerazzurri possono sognare l’impresa a Milano

I nerazzurri sono tornati in corsa grazie alla bella vittoria per 3 a 1 in trasferta contro lo Slavia Praga, e grazie soprattutto alla prova maiuscola della coppia di attaccanti, formata da Lautaro Martinez e da Lukaku, che è sempre più affiatata, e che è sempre di più, anche in campo internazionale, un vero e proprio incubo per le difese avversarie. 

Champions League nel Gruppo F, l’Inter deve battere in casa il Barcellona

Nel dettaglio, il programma della sesta ed ultima giornata della fase a gironi della Champions League 2019-2020, nel Gruppo F, è il seguente: Borussia Dortmund-Slavia Praga ed Inter-Barcellona. Entrambe le gare, martedì 10 dicembre del 2019, si disputeranno in contemporanea con il fischio d’inizio alle ore 21, e con l’Inter che per passare agli ottavi di finale, senza guardare al risultato di Borussia Dortmund-Slavia Praga, dovrà battere il Barcellona tra le mura amiche. 

Quote scommesse online, l’Inter è favorita rispetto al Borussia Dortmund

Impresa difficile, ma non impossibile stando peraltro alle attuali quote scommesse online proposte dai migliori bookmakers sul web. Nel dettaglio, attualmente il passaggio dell’Inter agli ottavi di finale è infatti bancato a 1,65 volte la posta puntata rispetto a 2,10 a 1 di quota scommesse online per il passaggio del turno da parte dei tedeschi del Borussia Dortmund.  

mercato scommesse sportive

Scommesse sportive online, boom giocate sul calcio nel 2017

Il 2017 in Italia, per quel che riguarda le scommesse sul calcio, si è chiuso con un vero e proprio boom. Il controvalore totale delle scommesse calcio si è infatti attestato a 8,1 miliardi di euro con un rialzo anno su anno che è stato pari al 33,2%. Di riflesso, il gettito erariale annuo, a 192 milioni di euro, ha fatto registrare allo stesso modo un balzo del 45%.

Questo è quanto emerso, tra l’altro, dall’ottava edizione di ‘ReportCalcio’, lo studio della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) che è stato realizzato in collaborazione con PricewaterhouseCoopers (PwC) e con l’Agenzia di Ricerche e Legislazione (AREL) al fine di scattare la fotografia su quello che è lo stato di salute del calcio italiano.

Escludendo la modalità betting exchange, e disaggregando i dati sulla raccolta, il volume maggiore di scommesse calcio ha interessato la Serie A con 1,2 miliardi di euro, e poi a seguire la Champions League con 472,9 milioni di euro, ed il torneo di Serie B che, con 432,9 milioni di euro, conquista il gradino più basso del podio. La quarta e la quinta piazza, rispettivamente, è invece occupata dalla Liga spagnola con 368,8 milioni di euro scommessi nel 2017, e dalla Premier League inglese con 367,4 milioni di euro.

Il calcio, con 8,1 miliardi di euro come sopra accennato, in Italia batte in volata tutti gli altri sport su cui è possibile andare a scommettere online ed offline, ovverosia su sede fisica. Basti pensare che al secondo posto c’è il tennis con ‘soli’ 1,95 miliardi di euro, e poi ancor più staccato, in terza piazza, il basket con le giocate per un controvalore complessivo che è stato pari a 642,4 milioni di euro.

Considerando il singolo evento calcistico, a svettare nel 2017 è stato il match di Champions League Juventus-Real Madrid del 3 giugno con ben 25 milioni di raccolta da scommesse. Al secondo posto ancora la Juventus nel match giocato in casa contro il Barcellona e vinto per 3 a 0. Il calcio, inoltre, domina la top 50 2017 degli eventi sportivi sui quali in Italia è stato piazzato in controvalore il maggior volume di scommesse. Si tratta, nello specifico, di 13 sfide di Champions League, 5 gare di Serie A, i match della Nazionale italiana ed altri eventi calcistici di cartello.

ranking uefa

Ranking Uefa: Come si Calcola

Siamo sicuramente tutti curiosi di sapere come viene calcolato il ranking UEFA, che permette di stilare la classifica delle nazioni migliori nel calcio e, di conseguenza, assegnare i dovuti posti per le coppe europee.

A noi italiani il ranking ci riguarda particolarmente poiché dopo esserci fatti soffiare la quarta posizione del ranking, ossia l’ultima disponibile che concede 4 posti per la UEFA Champions League, cerchiamo anno dopo anno di racimolare punti per riacciuffare il quarto posto rubatoci dalla Francia. Ma vediamo, nello specifico, come si cumulano i punti per il ranking UEFA.

Turni Preliminari

Uscire ai turni preliminari è teoricamente la cosa peggiore dal punto di vista del ranking Uefa. Ma nel caso della Champions League non è così, poiché se si tratta del terzo turno di qualificazione o degli spareggi, la perdente viene retrocessa in Europa League dove è più probabile che si cumuli un punteggio maggiore, visto il livello più basso della competizione.

Nel caso dei turni preliminari di Europa League, invece, è tutto vero: fuori da lì, addio coppe europee. Ma almeno, alle escluse, rimane qualche punticino per il ranking:

– 0,25 per l’eliminazione al primo turno di Europa League.

– 0,50 per l’eliminazione al primo turno di Champions League e al secondo turno di Europa League.

– 1,00 per l’eliminazione al secondo turno di Champions League e al terzo turno di Europa League.

– 1,50 per l’eliminazione allo spareggio di Europa League.

Fase Finale

Nella fase finale, composta da gironi e successivamente da scontri ad eliminazione diretta, il conteggio è un po’ più semplice:

– 4,00 per il raggiungimento della fase a gironi della Champions League.

– 4,00 per il raggiungimento degli ottavi di finale della Champions League.

– 2,00 per il raggiungimento della fase a gironi della Europa League.

– 1,00 per il raggiungimento dei quarti di finale, semifinale e finale della Champions League.

– 1,00 per il raggiungimento dei quarti di finale, semifinale e finale della Champions League.

Partite Singole

Vi starete chiedendo: se passo il girone da primo a punteggio pieno, o da secondo con 5 pareggi ed una sconfitta è esattamente la stessa cosa? Per quanto riguarda il raggiungimento in sé, no: nel caso della Champions League, sono 4 punti per entrambe le situazioni. Ma viene ovviamente premiato il cammino. Vediamo come ripagato il risultato di ogni singola partita giocata in campo europeo:

– 2,00 per ogni vittoria.

– 1,00 per ogni pareggio.

Come Viene Stilata la Classifica

Dopo aver capito come stilare i punteggi di ogni squadra, resta da capire come stilare la classifica del ranking UEFA per nazione. La metodologia è abbastanza semplice: si tiene conto dei risultati conseguiti da ogni squadra della stessa nazione degli ultimi 5 anni a cui va poi aggiunto un 20% del coefficiente della federazione di appartenenza nello stesso periodo ed il gioco è fatto. In caso di parità di coefficiente tra due nazioni (cosa, comunque, altamente improbabile) il secondo criterio di classificazione è il coefficiente più alto conseguito nella stagione precedente.