ranking uefa

Ranking Uefa: Come si Calcola

Siamo sicuramente tutti curiosi di sapere come viene calcolato il ranking UEFA, che permette di stilare la classifica delle nazioni migliori nel calcio e, di conseguenza, assegnare i dovuti posti per le coppe europee.

A noi italiani il ranking ci riguarda particolarmente poiché dopo esserci fatti soffiare la quarta posizione del ranking, ossia l’ultima disponibile che concede 4 posti per la UEFA Champions League, cerchiamo anno dopo anno di racimolare punti per riacciuffare il quarto posto rubatoci dalla Francia. Ma vediamo, nello specifico, come si cumulano i punti per il ranking UEFA.

Turni Preliminari

Uscire ai turni preliminari è teoricamente la cosa peggiore dal punto di vista del ranking Uefa. Ma nel caso della Champions League non è così, poiché se si tratta del terzo turno di qualificazione o degli spareggi, la perdente viene retrocessa in Europa League dove è più probabile che si cumuli un punteggio maggiore, visto il livello più basso della competizione.

Nel caso dei turni preliminari di Europa League, invece, è tutto vero: fuori da lì, addio coppe europee. Ma almeno, alle escluse, rimane qualche punticino per il ranking:

– 0,25 per l’eliminazione al primo turno di Europa League.

– 0,50 per l’eliminazione al primo turno di Champions League e al secondo turno di Europa League.

– 1,00 per l’eliminazione al secondo turno di Champions League e al terzo turno di Europa League.

– 1,50 per l’eliminazione allo spareggio di Europa League.

Fase Finale

Nella fase finale, composta da gironi e successivamente da scontri ad eliminazione diretta, il conteggio è un po’ più semplice:

– 4,00 per il raggiungimento della fase a gironi della Champions League.

– 4,00 per il raggiungimento degli ottavi di finale della Champions League.

– 2,00 per il raggiungimento della fase a gironi della Europa League.

– 1,00 per il raggiungimento dei quarti di finale, semifinale e finale della Champions League.

– 1,00 per il raggiungimento dei quarti di finale, semifinale e finale della Champions League.

Partite Singole

Vi starete chiedendo: se passo il girone da primo a punteggio pieno, o da secondo con 5 pareggi ed una sconfitta è esattamente la stessa cosa? Per quanto riguarda il raggiungimento in sé, no: nel caso della Champions League, sono 4 punti per entrambe le situazioni. Ma viene ovviamente premiato il cammino. Vediamo come ripagato il risultato di ogni singola partita giocata in campo europeo:

– 2,00 per ogni vittoria.

– 1,00 per ogni pareggio.

Come Viene Stilata la Classifica

Dopo aver capito come stilare i punteggi di ogni squadra, resta da capire come stilare la classifica del ranking UEFA per nazione. La metodologia è abbastanza semplice: si tiene conto dei risultati conseguiti da ogni squadra della stessa nazione degli ultimi 5 anni a cui va poi aggiunto un 20% del coefficiente della federazione di appartenenza nello stesso periodo ed il gioco è fatto. In caso di parità di coefficiente tra due nazioni (cosa, comunque, altamente improbabile) il secondo criterio di classificazione è il coefficiente più alto conseguito nella stagione precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *